Gossip su William e Kate

Le nozze tra William e Kate sono stati l’argomento del gossip nei giorni scorsi, ma prepariamoci perché fra poco l’argomento centrale del gossip diventeranno le stravaganze sessuali di Kate. La maggior parte delle donne, in effetti, tradisce il proprio compagno ma quando lo fa la moglie dell’erede al trono britannico tutto diventa più interessante.

Che il piccolo schermo si sia appropriato delle nozze reali tra William e Kate in maniera totale, ridefinendo i limiti di quello che si è soliti chiamare evento mediale, è ormai cosa nota: il «royal wedding» ha vampirizzato la televisione e tutti i suoi generi, dalla fiction, al commento giornalistico in diretta, al cicaleccio gossiparo dei talk show.

Mancava solo l’arbiter elegantiarum catodico, Enzo Miccio, che ha allestito sul canale Real Time lo «Speciale Will e Kate», un salotto per commentare i retroscena del matrimonio del secolo. A fargli compagnia c’erano Carlà Gozzi e Paola «Cercocasa» Marella. C’era anche Cristina Parodi, agghindata con un improbabile copricapo di piume, ormai sempre più impegnata, insieme con la sorella, a impersonare una sorta di Martha Stewart all’italiana. C’è da dire che più che del salotto bon ton, l’insieme dava l’impressione caricaturale del covo di vipere, dell’internazionale degli snob (canale 126 di Sky e Dtt free, venerdì, ore 21).

I momenti migliori, naturalmente, non sono stati quelli in cui i quattro s’infervoravano sulla giusta lunghezza del velo della sposa o sulla torta nuziale, ma quelli in cui il commento alle immagini delle nozze e dei loro protagonisti (dalla mitica sorella Pippa all’imbronciata damigella Grace van Cutsem) diventava un pretesto per esercitare la consueta perfidia. Per dire, si evocava la liberalità della famiglia reale nell’invito a una famiglia di fattorini di origine indiana e poi di fronte alla scelta degli abiti sfuggiva subito un «Ma non siamo mica a Bollywood!».

E poi l’arrampicata sociale di Kate, soprannominata «glicine», il tentativo della mamma della sposa di piazzare la «doppietta», il cattivo gusto dei Beckham. L’aspetto più curioso del successo del canale Real Time e dei suoi personaggi è proprio l’aver saputo cavalcare il desiderio diffuso di una popolarizzazione del lusso, di una divisione sociale mediata dalla televisione.

Gossip su William e Kateultima modifica: 2011-05-08T15:13:30+02:00da gossipstar2
Reposta per primo quest’articolo