Pamela Anderson hot: i figli provano vergogna

Le performance erotiche di Pamela Anderson fanno vergognare i figli: dopo tutto chi non si vergognerebbe di avere una madre così?

Ce l’aveva confidato due anni fa, quando l’avevamo incontrata e intervistata, Pamela Denise Anderson, che gli unici uomini di cui le importava qualcosa, arrivata a quaranta e fischia anni, erano i suoi due figli, Brandon e Dylan, avuti dalla travagliata unione col rocker maledetto Tommy Lee.

Passata attraverso relazioni tormentate, matrimoni sbagliati, tribunali e accuse di violenza domestica, Pamela si era rassegnata a vivere sola, in compagnia degli unici due esemplari di genere maschile capaci di esserle fedeli sempre, in maniera incondizionata. (Fatta esclusione per l’amato cane).

Adesso però che i ragazzi sono entrati nella fase più delicata, quella dell’adolescenza, la Anderson comincia ad avere i suoi bei grattacapi. Intanto i ragazzi – buon sangue non mente -, sono particolarmente vivaci, “dei piccoli terroristi” per ammissione della stessa madre. Sono pur sempre figli di Tommy Lee, non di Gandhi.
Hanno l’argento vivo addosso, non si fermano mai, terrorizzano i vicini scorazzando in bicicletta tutto il giorno, sfiancano la povera nonna (materna) che li accudisce quando Pam è via per lavoro. «Quando arrivo a casa dopo che mi sono assentata per un paio di giorni, devo rimetterli immediatamente al loro posto» confessa l’ex playmate.

Ma il vero problema non è la vivacità dei ragazzi: perchè Brandon e Dylan sono facile preda delle cattiverie dei compagni, soprattutto più grandi, a causa del passato non proprio immacolato della celebre madre: dai bikini mozzafiato di Baywatch, passando per le innumerevoli copertine di Playboy per finire ai  filmini porno girati proprio con papà Tommy.

«Ho cercato di spiegare loro che vivo serenamente la mia nudità, ma non è facile – si difende l’ex bagnina- . L’altro giorno Brandon è arrivato a casa sconvolto perché un ragazzo di 18 anni aveva fatto commenti sul mio passato». «Gli ho detto che io eTommy siamo delle brave persone e non abbiamo mai fatto nulla di male a nessuno. Vorrei tanto che loro potessero vivere serenamente la loro vita. Ne hanno viste già tante nella loro breve esistenza, ma sono dei bravi ragazzi».

«Certo che se arriva uno a dirti: “Ho visto tua madre nuda”, come pensi che possa reagire un ragazzino?» prosegue Pamela, riferendosi all’episodio in cui Brandon tirò in faccia a un compagno una lattina di Red Bull. «La violenza non è mai una cosa buona ma Brandon arriva spesso a casa sconvolto, piangendo e guardandomi triste negli occhi. E il mio cuore si scioglie».

Si scioglie ma continua a spogliarsi, verrebbe da dire. Come ha fatto spesso negli ultimi mesi, che fosse per una buona causa (il suo impegno animalista), per aiutare un amico ( lo stilista Richie Rich) o per sfilare in passerella, per la Westwood.

Per non parlare delle varie uscite e apparizioni pubbliche, in cui non sembra voler dare un’immagine propriamente casta, di madre “pentita e rivestita”. Anzi, Pam gioca sempre più alla “sconvolta”, ora più che a 20 anni, come un’altra -anta, Courtney Love, insegna.

Nessun problema, sia chiaro, ma ognuno è artefice del proprio destino E chi semina vento ( e vestiti ), non può che raccogliere tempesta.

Pamela Anderson hot: i figli provano vergognaultima modifica: 2010-09-29T12:14:43+02:00da gossipstar2
Reposta per primo quest’articolo